Canto monodico (semiologia, chironomia)

Canto monodico (COTP/04) – I livello

DescrizioneModulo per principianti: Durante il corso saranno prese in esame le principali problematiche relative al canto gregoriano, attraverso un graduale e preciso percorso di studio e assimilazione delle tecniche di analisi semiologica, estetica, neumatica, paleografica. Si terranno in particolare considerazione i canti dei repertori: gregoriano, ambrosiano, beneventano e, per l’interpretazione, le famiglie neumatiche di S. Gallo e Laon (dal Graduale triplex);

Modulo avanzato: Approfondimenti di Modalità e Semiologia. Senza trascurare le più discusse problematiche e teorie della scrittura antica, si affronteranno in particolare i repertori gregoriano, ambrosiano, beneventano (area Italia meridionale), gallicano e i codici di Laon e San Gallo.

Bibliografia: G. Tannoia, L’accompagnamento del canto gregoriano, edizioni Berben, Ancona 1995;
R. Hesbert, Antiphonale Missarum Sextuplex, Herder, Roma 1935 (1985);
W. Apel, Il canto gregoriano, LIM Editrice, Lucca 1998;
E. Cardine, Semiologia gregoriana, Ed. Solesmes, 1979;
A. Turco, Il canto gregoriano. Corso fondamentale, Torre d’Orfeo, Roma 1991;
P. Ferretti, Estetica gregoriana, Pims, Roma 1934;
L. Agustoni – J. Goeschl, Introduzione all’interpretazione del Canto Gregoriano, Parte prima, Torre d’Orfeo, Roma 1990

Esame finale: Analisi ed esecuzione di due canti studiati durante il corso.

 

Print Friendly, PDF & Email